Dr. Francioli Niccolò

Chirurgia Generale
Dr. Francioli Niccolò
  • Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso l’Università degli Studi di Siena il 27/07/2006 con punti 110/110.
  • Dal 2003 al 2006 studente interno presso l’Unità Operativa di Chirurgia 3 (Dir. Prof. S. Mancini), AOUS. Policlinico “Le Scotte”, Università di Siena.
  • Abilitazione all’esercizio della professione di Medico Chirurgo conseguita nella seconda sessione del 2006.
  • Iscrizione all’albo dell’Ordine dei Medici e dei Chirurghi della Provincia di Siena nel marzo 2007.
  • Nel 2007 e 2008 Medico Volontario presso l’Unità Operativa di Chirurgia 2 (Prof. A.F. Carli), AOUS. Policlinico “Le Scotte”, Università di Siena.
  • Nel 2009 Medico volontario presso il PMA di San Pio delle Camere (AQ) per il terremoto dell’Aquila.
  • Specializzazione in Chirurgia dell’Apparato Digerente conseguita presso presso l’Università degli Studi di Siena il 21/03/2013 con votazione finale 70/70 con lode.
  • Da marzo 2008 a marzo 2013 Medico in formazione specialistica presso l’Unità Operativa di Chirurgia 2 (Dir. Prof. A.F. Carli), AOUS. Policlinico “Le Scotte”, Università di Siena.
  • Da novembre 2010 a marzo 2013 Medico in formazione Specialistica presso l’Unità Operativa di Chirurgia Generale (Dir. Dr. E. Buccianelli), Ospedale “SS.Cosma e Damiano” di Pescia (PT), ASL3 Pistoia. ATTUALI IMPEGNI PROFESSIONALI
  • Da aprile 2013 ad oggi Libero Professionista con attività di Consulenza e Chirurgia presso: Casa di Cura prof. Nobili Spa (Castiglione dei Pepoli), Villa Donatello (Firenze), MedCare Italia (Pistoia), Poliambulatorio Misericordia (Pistoia), Poliambulatorio Privato Vergatese (Vergato – Bo).
  • Dal 2015 collabora come Libero Professionista per attività di consulenza Specialistica presso il Poliambulatorio CASTELLO di Castelfranco Emilia (Mo).

Ha recentemente messo a punto un innovativo intervento con tecnologia laser di “emorroidoplastica ablativa laser assistita” (LHP: laser hemorroid plasty) con eventuale mucopessi associata.

Questo intervento è stato reso possibile solo da un laser a diodi di elevata potenza (Eufoton 1470) di recente introduzione e consiste nell’ablazione laser dei gozzi emorroidari con fibre coniche dedicate ad emissione frontale e circonferenziale, che sigillano e retraggono il gozzo emorroidario. Il risultato è assimilabile a quello di un intervento di emorroidectomia classica secondo Milligan Morgan senza però la presenza di tre ferite aperte con il conseguente dolore associato, le complicanze precoci (sepsi locali, sanguinamento, ecc) e tardive (stenosi, incontinenza, ipersensibilità anale, ecc).

Il paziente viene operato in anestesia locale con sedazione cosciente o in subaracnoidea “a sella”, la notte dell’intervento viene trattenuto nella struttura. L’intervento è ben tollerato e permette un veloce ritorno alle 2/2 attività lavorative e di vita di relazione (generalmente in 7-15 giorni rispetto ai 30-40 di un intervento classico).

TRAINING SPECIALISTICI TEORICO-PRATICI

  • THD Mini-invasive surgery for treatment of haemorrhoids – Dr. C. Ratto, Policlinico Agostino Gemelli, Roma (2010).
  • Scuola Speciale ACOI di Colonproctologia – Prof. G. Rispoli, P.O. Cardinale Ascalesi, Napoli (2009).
  • Interstim Neuromodulation Academy – Prof. C. Baete, AZM, Maastricht (Olanda, 2009).
  • Corso teorico-pratico di suture – Dr. A. Garzi. AOUS, Siena (2007).

E’ coautore di numerose pubblicazioni su riviste edite a stampa e in corso di pubblicazione.

PRENOTA SUBITO LA TUA VISITA